rai premium

Enrico Mattei

27 ottobre 1962, Bascapè, campagne attorno a Pavia: cade il bireattore dell’ENI che trasporta l’ingegnere Enrico Mattei, presidente della società

20 febbraio 2003, Pavia: il procuratore Vincenzo Calia chiude l’inchiesta per la morte di Mattei e chiede l’archiviazione del caso. Nessun colpevole è stato individuato, ma sono state raggiunte le prove che “l’aereo fu dolosamente abbattuto”. 

Ma chi era Enrico Mattei? Marchigiano di Acqualagna, classe 1906, figlio di un brigadiere dei carabinieri, durante la Resistenza si avvicina alla Democrazia Cristiana e si batte da partigiano  nelle brigate cattoliche. Dopo la guerra il Comitato di Liberazione Nazionale dell’Alta Italia lo nomina commissario straordinario per la gestione dell’AGIP. Avrebbe dovuto liquidare la grande impresa pubblica per cedere ai privati il controllo dell’energia italiana. Ma Mattei si oppone alla liquidazione voluta dagli americani e dalle grandi imprese italiane. Ordina il proseguimento dell’attività mineraria dell’azienda che all’inizio del 1946 trova il metano. Le azioni dell’AGIP salgono e il gas arriva in tutte le case italiane. Si rafforza in quegli anni il progetto di Mattei. Diventa Presidente dell’ENI, società ufficialmente costituita nel 1953 e, di conseguenza, il più potente manager di Stato italiano.

Pochi giorni dopo il tragico incidente, il 6 novembre del 1962, Mattei avrebbe dovuto firmare in Algeria un accordo sulla produzione di petrolio assai scomodo per le cosiddette “sette sorelle” del cartello mondiale.

PER SAPERNE DI PIU’ 

FILM
Il caso Mattei”, Francesco Rosi, 1972
Grand Prix per il miglior film al 25° Festival di Cannes ex aequo con “La classe operaia va in Paradiso” di Elio Petri. Menzione speciale per Gian Maria Volontè, protagonista di entrambi i film.

LIBRI
Francesco Rosi, Eugenio Scalfari, “Il caso Mattei: un corsaro al servizio della Repubblica”, Cappelli, Bologna, 1972 
Giorgio Galli, “La sfida perduta: biografia politica di Enrico Mattei!”, Bompiani, Milano, 1976
Nico Perrone, “Mattei, il nemico italiano: politica e morte del presidente dell'ENI attraverso i documenti segreti, 1945-1962”, Leonardo (Mondadori), Milano, 1989 
Pier Paolo Pasolini, “Petrolio” Torino, Einaudi, 1992 e 2005
Giuseppe Lo Bianco e Sandra Rizza, “Profondo nero. Mattei, De Mauro, Pasolini Un'unica pista all'origine delle stragi di stato”, Milano, Chiarelettere, 2009

TELEVISIONE
Blu notte di Carlo Lucarelli su Enrico Mattei
Puntata del 13 gennaio 2009 disponibile on demand su www.rai.tv

 

 

 


Rai.it

Siti Rai online: 847